045. E’ tempo di falciare!

E' tempo di falciare!

“E’ tempo di falciare”
Autore: Viktor Nikolaevich Deni – U.R.S.S., 1920

Nel 1919 ebbe inizio un conflitto fra la Polonia e l’Unione Sovietica, per il controllo di un’area grossomodo corrispondente all’odierna Ucraina. La propaganda sovietica si attestò su una tecnica ben collaudata, dipingendo i capi di stato polacchi come nemici della rivoluzione; anche la controffensiva polacca seguì una linea classica, descrivendo l’offensiva sovietica ad una sanguinaria invasione.

In questo manifesto sovietico si può osservare un contadino russo che con la falce recide la testa di due nemici. Quello a sinistra è la caricatura del presidente polacco Józef Piłsudski, mentre l’altro è Pëtr Nikolaevič Vrangel’, ex ufficiale russo che dopo la rivoluzione cercò di contrastare l’Armata Rossa. Continua a leggere

Annunci

044. La falce della morte

44 regnare in spagna

“Regnare in Spagna, cosa credi che sia questo!”
Spagna, 1936-39

La guerra civile in Spagna fu ben più di un semplice conflitto interno in una nazione: essa divenne il simbolo – fin troppo concreto – di un dissidio che divideva il mondo intero. La storia aveva posto alla civiltà moderna una domanda, e l’umanità si era divisa in due fazioni, due risposte che si escludevano a vicenda; l’esistenza di una negava la continuazione dell’altra, e l’unica soluzione sembrò annientare il nemico. Continua a leggere